Volkswagen: filtro antiparticolato anche sui benzina

Tiguan e A5 saranno le prime del Gruppo a montare il GPF.

volkswagen tiguan

Dopo le anticipazioni durante l'ultima assemblea degli azionisti del Gruppo, Volkswagen ha ufficializzato l'introduzione di un nuovo sistema con filtro antiparticolato anche per i motori a benzina, il GPF. Finora i filtri antiparticolato sono stato utilizzati unicamente sui motori a gasolio dove vengono utilizzati per ridurre le emissioni di polveri sottili. Il nuovo filtro antiparticolato benzina sarà in grado di ridurre fino al 90% le emissioni di polveri sottili sui motori a iniezione diretta.

Le prime vetture benzina ad essere equipaggiate con il nuovo filtro antiparticolato saranno messe in commercio nel giugno del 2017. Per aprire le danze a Wolfsburg hanno scelto la Volkswagen Tiguan 1.4 TSI, mentre i cugini di Ingolstadt faranno debuttare il sistema sul 2.0 TFSI dell'Audi A5. In seguito tutti i motori benzina montati sulle nuove auto del Gruppo saranno aggiornati con l'introduzione in gamma del nuovo filtro antiparticolato.

Nelle previsioni del Gruppo Volkswagen entro il 2022 verranno venduti 7 milioni di veicoli all'anno con filtro antiparticolato benzina. I motori a gasolio saranno invece equipaggiati con catalizzatore SCR, con il Gruppo Volkswagen che abbandonerà di conseguenza i sistemi utilizzati sulle precedenti generazioni di motori a gasolio.

  • shares
  • Mail