Sanremo: arrivano le multe con lo smartphone

La prima fase, già a regime, è iniziata lo scorso mese di febbraio, e prevede l'uso di una telecamera montata sull'autovettura di servizio e l'utilizzo di un PC e tablet. A giorni, anche la seconda fase con lo smartphone

multe_auto_ricorso


Nell'era del digital, dello smartphone, delle social community, utilizzare la cara vecchia attrezzatura di rilevamento delle infrazioni al codice della strada potrebbe stonare un poco. Troppo lente nell'elaborazione, troppa poca connessione per l'elaborazione di un'infrazione da consegnare al reo cittadino.

E che dire poi della mancanza di mezzi e strumenti che - oggettivamente - attanagliano il Corpo? Perchè intendiamoci: velox, sistemi di rilevamento professionali, telecamere, benzina per le auto di servizio....son tutti costi variabili da tenere in considerazione, cosi come la revisione stessa dei mezzi. Ecco quindi che il comune di Sanremo ha predisposto l'utilizzo di una tecnologia definita "Street Control".

La prima fase, già a regime, è iniziata lo scorso mese di febbraio, e prevede l'uso di una telecamera montata sull'autovettura di servizio e l'utilizzo di un PC e tablet da parte degli agenti per velocizzare le procedure di accertamento delle violazioni del Codice della Strada.

Al contempo, tale sistema permetterà un maggior controllo sulla regolarità della revisione, dell'assicurazione o se una vettura è stata derubata, grazie alla consultazione on line delle banche ministeriali.

Per tutti quei veicoli non in regola poi, verranno notificate formalmente o inviti all'esibizione di un documento che attesti la regolarità della posizione. Questa la prima fase. In questi giorni invece, sta prendendo vita la seconda fase, quella che prevede proprio l'utilizzo di uno smartphone da parte di tutti gli operatori del Corpo. Cosi, sarà più facile informatizzare anche le procedure di accertamento delle violazioni, rilasciando il classico "biglietto rosa". In altre parole, il reo cittadino potrà versare nelle casse comunali il pattuito di una violazione accertata praticamente non appena si troverà tra le mani il cosiddetto biglietto rosa.

Sull'avviso, il cittadino si troverà quindi tale notifica:

Per visionare i dati relativi alla violazione, consultare il sito www.comunedisanremo.it alla sezione “Polizia Locale – Street Control” e seguire le indicazioni. (questo annunci sarà tradotto anche in francese e inglese)
Sul sito web del Comune è infatti presente una pagina dedicata alla Polizia Locale in cui vengono fornite diverse informazioni utili, in particolare l’elenco dlle strade e i giorni in cui vengono effettuati i controlli con le telecamere, le modalità di pagamento delle sanzioni e il modulo da compilare on line per accedere in tempo reale ai dati della violazione e alle fotografie del veicolo.
Si può procedere a tale interrogazione partendo dai dati presenti sul biglietto rosa trovato sul veicolo in sosta vietata (anche in caso di verbale ricevuto a casa)

Una soluzione ancora più veloce e immediata per formalizzare l'atto e per una riscossione immediata di un tributo per una violazione accertata. Un quesito però si pone d'obbligo: a quando un'app che sostituisca le postazioni Autovelox?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO