Monta una targa falsa per non pagare l’autostrada

L'automobilista piemontese è stato fermato e denunciato per truffa. Rischia una sanzione compresa tra 2.000 e 8.000 euro

Casello Autostrada

Targa falsa – Un targa falsa per ingannare il Telepass e non pagare l’autostrada. E’ quanto hanno scoperto nel torinese gli agenti della polizia stradale, quando hanno fermato un quarantenne di Salmour (Cuneo) ed hanno visto la targa falsa montata sopra quella originale. Così l’automobilista è stato denunciato per truffa e gli agenti gli hanno consegnato una multa di oltre 400 euro.

Il sistema era collaudato, come riportato da Repubblica: l’automobilista piemontese transitava nelle corsie riservate, senza avere il Telepass e si faceva consegnare così il voucher di mancato pagamento. Ma la targa rilevata non era la sua, così l’uomo non ha mai ricevuto una cartella di pagamento per i suoi viaggi in autostrada. Fino all’altra notte, quando gli operatori del casello di Carmagnola, sulla Torino-Savona, si sono insospettiti ed hanno chiamato la polizia.

Oltre alla sanzione già ricevuta, per l’automobilista c’è stato anche il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi ed il rischio di una multa ben più salata, compresa tra 2mila ed 8mila euro, che dovrà decidere la Prefettura. La circolazione con targa contraffatta, secondo la sentenza della Suprema Corte n° 9424/12, non costituisce un reato, ma un illecito amministrativo.

  • shares
  • +1
  • Mail