Otto: la startup per i camion a guida autonoma

La guida autonoma arriverà anche sui mezzi pesanti

Diversi ex impiegati di Apple, Google, Tesla e altre società si sono uniti per formare una nuova Startup. Otto, questo il nome della società, ha come obiettivo quello di creare un sistema di guida autonoma per i camion di grandi dimensioni. L'idea è quella di creare degli appositi kit da far installare direttamente alle case produttrici oppure come aftermarket, rendendo virtualmente ogni camion compatibile con la nuova tecnologia.

Per il momento Otto ha iniziato a testare le proprie tecnologie su un camion Volvo ma l'hardware è installabile anche su motrici di altri marchi. Principalmente il sistema può guidare autonomamente in autostrada, richiedendo comunque la presenza di un autista a bordo del camion. Proprio l'autista dovrà comunque guidare il mezzo in città ed al di fuori dell'autostrada, pensando anche alle fasi di manovra per il carico e lo scarico del rimorchio.

Ciò potrebbe però incontrare alcuni problemi ti tipo legislativo. Se da un lato le attuali leggi statunitensi non impediscono la guida autonoma con conducente a bordo, dall'altro potrebbero porsi dei problemi sui turni di guida dei conducenti. I computer di gestione possono tranquillamente guidare il tir per diverse ore ma le attuali leggi limitano l'orario di lavoro dei conducenti: bisognerà attendere nuove legislazioni dedicate.

  • shares
  • +1
  • Mail