Toyota GT86: la nuova è già in cantiere

Continuerà ad avere la trazione posteriore per garantire il suo celebre piacere di guida.

Piaccia o meno, la Toyota GT86 ha un grosso merito: quello di aver reintrodotto sul mercato il concetto di "sportività essenziale"; parliamo di un' auto in grado di far divertire il suo guidatore anche con un motore dalla cavalleria bollo-friendly e con gomme da Prius, venduta peraltro ad un prezzo accessibile. Il modello è stato fortemente voluto da Akio Toyoda, CEO del colosso giapponese, e avrà una seconda generazione: parola di Tetsuya Tada, ingegnere a capo del progetto della sportiva giapponese.

Abbiamo iniziato a mettere in cantiere la nuova generazione della GT86 - ha affermato Tada in una recente intervista - anche se non sarà facile creare un prodotto che vada al di là delle aspettative del pubblico”; che poi è anche il main target dei progettisti Toyota. Sul tavolo sono sempre presenti le opzioni di mettere il turbo al boxer della GT86 o farla ibrida, nella tradizione del marchio giapponese: ma entrambe le soluzioni potrebbero essere a loro modo innovative proprio per sorprendere tutti gli appassionati di GT86.

Una cosa è certa, l’auto calerà di pesa rispetto ai 1257 kg attuali, grazie all’utilizzo di materiali più avanzati: non è comunque escluso che la nuova GT86 possa avere anche dimensioni più compatte. Tuttavia per avere tutte le risposte del caso bisognerà attendere altri 3 o 4 anni, il tempo necessario per svilupparla.

  • shares
  • +1
  • Mail