Nissan: la nuova GT-R sarà ibrida?

L'elettrificazione del modello sembra inevitabile per contenere le emissioni inquinanti. Ma anche le prestazioni ne beneficeranno.

La nuova generazione della Nissan GT-R avrà molto probabilmente una motorizzazione ibrida; diciamo che il sospetto lo avevamo già, ma ora le parole di Shiro Nakamura chief creative officer della casa giapponese, sono un’ulteriore conferma: "Electrification is almost inevitable for any car. If the next-generation GT-R has some electrification, nobody would be surprised at that time".

La R36 avrà anche un design completamente nuovo e distintivo in cui, anche per incrementare le doti aerodinamiche, cambieranno le proporzioni fra altezza e larghezza del corpo vettura, ideato per resistere alla prova del tempo. Uno dei target principali del progetto sarà quello di ridurre i consumi del propulsore V6 3.8 twin-turbo; ed in questo l’elettrificazione giocherà un ruolo fondamentale, peraltro con un risvolto positivo anche sulle prestazioni velocistiche.

Tuttavia il peso extra del sistema ibrido potrebbe vanificare il risparmio di chilogrammi ottenuto dalla nuova architettura costruttiva dell’auto (attualmente la GT-R pesa poco meno di 1800 kg). Difficilmente vedremo la supercar giapponese su strada prima del 2018, specie dopo il recentissimo aggiornamento estetico che ha interessato la R35.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: