Toyota: a Venezia per la mobilità sostenibile

Toyota e la Città di Venezia insieme per la mobilità sostenibile.

Toyota Mirai

Toyota e la Città di Venezia hanno firmato un protocollo di intesa che ha come obiettivo la creazione di un sistema di mobilità urbana sostenibile. Il marchio giapponese intende sfruttare nuovi veicoli a idrogeno insieme a un Car Sharing con vetture ibrie e a una nuova piattaforma integrata di mobilità sperimentale.

Secondo il protocollo firmato dal Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e da Andrea Carlucci, Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia, nei prossimi mesi saranno introdotte nuove soluzioni di mobilità a basso impatto ambientale. La prima dovrebbe essere un progetto di car sharing con auto ibride, insieme all'utilizzo della nuova Toyota Mirai per una piattaforma integrata di gestione di mobilità nell'area metropolitana di Venezia. Toyota proporrà nelle prossime settimane un piano triennale per la mobilità cittadina, cercando di diventare un esempio per tutta l'Italia.

Lo stesso Andrea Carlucci ci ha raccontato che vorrebbe che Venezia diventasse il punto di partenza per lo sviluppo della mobilità a idrogeno. Contrariamente a quanto già visto a Bolzano, dove il progetto idrogeno è sperimentale, Venezia potrebbe dunque divenire la prima città italiana a idrogeno. Per questo però serviranno degli aggiornamenti alle norme in vigore per portare i sistemi di rifornimento di idrogeno dagli attuali 350 bar fino a 700 bar di pressione.

Sempre Carlucci ha sottolineato come Venezia abbia un valore forte, con esigenze di mobilità su terra e su acqua. Proprio per questo Toyota vuole riprendere il progetto di Hydrogen Park a Marghera, realizzando un capo fila che riunisca tutte le energie del Paese per puntare alla crescita ed allo sviluppo di nuove realtà a idrogeno. L'AD di Toyota ci ha poi ricordato come in passato venne lanciato un vaporetto a idrogeno finanziato da Min Ambiente e che presto ritornerà in acqua e sarà affiancato, su terra, dalla Toyota Mirai.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO