Sciopero a Roma: Scooterino e Moovit in soccorso

Domani i trasporti pubblici romani incroceranno le braccia. Le due app si alleano per aiutare chi dovrà muoversi nella Capitale

scooter.jpg

Traffico impellente, strade intasate, ritardi per recarsi al posto di lavoro. Scenario consueto per chi - purtroppo - si muove per le vie di Roma. Come non bastasse, domani ecco lo sciopero dei mezzi pubblici che significa solamente una conseguenza per tutti gli abitanti della capitale: una città congestionata. Ad incrociare le braccia infatti, nella giornata di venerdi 18 Marzo, saranno gli autisti ed i macchinisti delle linee bus, dei tram, delle metro e dei treni di Atac, oltre ai bus di Roma TPL, dalle ore 8.30 alle 12.30.

Prendere la macchina significherebbe quindi ritrovarsi bloccati nel traffico con una percentuale prossima al 100%. L'alternativa consueta per molti cittadini è lo sfruttamento dello scooter, del motorino. Ecco quindi venire incontro alle necessità di movimento dei romani un'app, lanciata proprio in quel della Capitale nello scorso mese di settembre. Anzi, a veder bene si tratta di una collaborazione tra due start-up che proprio in vista di domani, hanno deciso di allearsi. La prima si chiama Scooterino e si tratta del primo sistema di Ride-Sharing in Europa, sulla falsa riga di Blabla Car.

La seconda si chiama Moovit. Nella loro collaborazione giornaliera di domani, tutti gli utenti Moovit che scaricheranno e utilizzeranno per la prima volta l'app Scooterino, potranno avere il primo passaggio, la prima corsa gratuita inserendo al momento della registrazione il codice "MOOVIT". In seguito, dopo la prima corsa, il costo sarà di tre euro.

Una soluzione ad un problema che domani attanaglierà molti cittadini romani. Da un problema, ecco un'occasione da poter sfruttare.

screenshot_277.png

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO