Furto auto a noleggio: come comportarsi e chi paga il risarcimento

Tocca all'assicurazione dell'agenzia di noleggio pagare, a meno che...

Furto Auto

Furto auto a noleggio – Quando si prende un’auto a noleggio una delle prime preoccupazioni è verificare se non ci siano danni alla vettura, su cui la compagnia potrebbe rivalersi. Ma cosa avviene se l’auto viene rubata? Sul tema, si è espressa recentemente la Corte di Cassazione Civile, con una sentenza (n. 1430) che ha chiarito la situazione, come riportato da Il Sole 24 Ore.

Il risarcimento deve essere pagato da parte dell’assicurazione dell’agenzia di autonoleggio, anche se il furto è determinato da una grave colpa del conducente. Nella fattispecie, la Corte Costituzionale ha accolto le pretese risarcitorie avanzate dalla società di noleggio, nonostante il conducente avesse abbandonato il mezzo aperto, incustodito e con le chiavi inserite.

Secondo la Suprema Corte, infatti, è applicabile il secondo comma dell’art. 1900 c.c., secondo cui “l'assicuratore è obbligato per il sinistro cagionato da dolo o da colpa grave delle persone del fatto delle quali l'assicurato deve rispondere”. Ma attenzione, bisogna sempre fare attenzione al contratto: se nell’accordo l’agenzia prevede l’esclusione di responsabilità in caso di furto (art. 1341 c.c), l’assicurazione potrà rivalersi sul conducente.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO