Inseguimento a Brescia: sperona un'auto con due bambini [Video]

Il 42enne responsabile del folle gesto è stato condannato a dieci mesi, ma con pesa sospesa, in direttissima

Inseguimento Brescia – Una tranquilla domenica mattina ha rischiato di trasformarsi in tragedia per un padre con i suoi due figli nel centro di Brescia. In seguito ad un diverbio automobilistico, la Honda Jazz del genitore è stata oggetto di un folle inseguimento da parte di un automobilista a bordo di una Toyota Yaris, tra via Maggi e Piazza Arnaldo nella città lombarda.

Tre giri della piazza ha dovuto effettuare il padre, mentre provava a contattare il 113 per chiedere aiuto alle forze dell’ordine. Ci sono stati due speronamenti, rischiando anche di far ribaltare la vettura, mentre i bambini (di due e quattro anni) piangevano terrorizzati. Una volta che le auto si sono fermate, dopo l’incidente, il 42enne ha proseguito ad inveire, fino all’arrivo della Polizia.

L’automobilista della Yaris, già noto per danneggiamento in un bar e guida in stato d’ebbrezza, è stato così arrestato da parte delle forze dell’ordine, con l’accusa di lesioni aggravate, ed è stato condannato a dieci mesi, ma con pesa sospesa, in direttissima. Il padre ed i due bambini se la sono cavata con tanto spavento e qualche piccolo acciacco, ma niente di grave.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 164 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO