Kia al Salone di Ginevra 2016 Live

Tra le novità più attese, ovviamente la Kia Niro e la Sportswagon


Ginevra 2016 - Al Salone di Ginevra, Kia mostra due novità anticipate già nelle settimane precedenti, come la propria Optima Sportswagon e, sopratutto, la Niro. Queste ovviamente le due novità più importanti, le più attese e ricercate, senza dimenticarsi della Sportage, svelata allo scorso salone di Francoforte.

Sia la Niro che la Optima Sportswagon, grandi attese, erano state svelate in terra tedesca lo scorso 17 febbraio. La prima, che in realtà si era mostrata già al Salone di Chicago, ha un ruolo cruciale per la casa dato proprio dalla sua natura.
Già perchè la Niro è la Sport Utility ibrida che si posiziona al top della gamma di vetture ecologiche del mondo Kia.


Sotto al cofano ecco dunque il quattro cilindri GDI 1.6 litri a ciclo Atkinson in grado di erogare 105 cavalli, sviluppato proprio per applicazioni ibride. Per la sua natura ibrida, ecco dunque l'elettrico da 36 cavalli, per un totale di 141 cavalli. A questi si abbina un cambio automatico doppia frizione sei marce di seconda generazione.

Il consumo dichiarato è di 4.7 litri ogni 100 km, altresì quindi a 21.3 chilometri/litro. Questi sarebbe consentito dal pacco batteria agli ioni di litio da 1.56 kWh.


Ovviamente non poteva mancare la Optima Sportswagon, prima SW di segmento D prodotta dalla casa coreana che mostra tutti i soi punti di forza tra cui il proprio bagagliaio da 553 litri.

Dal punto di vista tecnico, la Optima Sportswagon avrà a disposizione due tipologie di propulsione: da un lato il 1.7 CRDi Diesel, dall'altro ecco il 2 litri CVVL benzina, che in Italia arriverà solamente nella versione ibrida. Nel caso per l'utenza non fosse sufficiente con la versione GT, la Optima Sportswagon, si avrà a disposizione il nuovo 2 litri turbo benzina ad iniezione diretta.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO