Dieselgate: USA danno ultimatum a Volkswagen

Il colosso tedesco deve trovare una soluzione entro il 24 marzo prossimo

Volkswagen TDI Dieselgate

Dieselgate - Giovedì 24 Marzo: fra meno di un mese la Volkswagen dovrà presentare una soluzione - che possa essere approvata dalle autorità - per risolvere la questione delle emissioni irregolari negli USA.

Un ultimatum imposto dal giudice federale Charles Breyer. Per quest’ultimo, di San Francisco, il tempo garantito al colosso di Wolfsburg per dirimere la questione è stato più che sufficiente: il caso è infatti scoppiato nel settembre del 2015, circa 6 mesi fa.

Intanto, tramite i suoi avvocati, VW ha fatto sapere che le trattative con EPA e Carb procedono; anche se in un regime di riservatezza, lo stesso imposto dal Dipartimento di Giustizia di Washington.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO