Con Visa l'auto paga da sola benzina e parcheggio

Avete dimenticato il portafoglio a casa? Nessun problema, ci pensa la vostra automobile

Visa pagamenti auto

Al Mobile World Congress di Barcellona Visa ha presentato un nuovo sistema di pagamenti digitali. Il concetto è semplice: a pagare non sarà il guidatore, ma direttamente la vettura. Basta salvare i dati di una carta di credito per effettuare pagamenti direttamente dallo schermo dell'infotainment. Questo sistema potrebbe essere implementato per i rifornimenti, i pedaggi autostradali, i parcheggi, gli autolavaggi e per molti altri servizi.

Le prime applicazioni di questa tecnologia sono state progettate da Honda e ParkWhiz. Con Parking App Concept si può pagare automaticamente risparmiando sulla sosta: ad auto ferma si fa partire il parcometro virtuale. Terminata la sosta il sistema fornisce il costo totale permettendo così di non incappare in multe o pagare più del dovuto. Non si tratta di una novità in senso assoluto: in Italia un sistema simile è fornito ad esempio da EasyPark.

Fuel App Concept segnala invece al guidatore quando nel serbatoio c'è poco carburante, indicando il distributore più vicino. Una volta fatto il pieno non serve nemmeno scendere: anche qui basta un click sullo schermo dell'auto. Ideale per i sedentari 100%, si tratta di una tecnologia interessante ma si potrebbe fare di meglio. L'app dei nostri sogni dovrebbe fornire i prezzi dei vari distributori, calcolando qual è quello più conveniente a seconda della nostra posizione. Il costo per raggiungere la stazione di servizio verrebbe comparato con il prezzo del carburante necessario per fare il pieno, così da poter scegliere il benzinaio effettivamente più conveniente in ogni situazione. L'idea l'abbiamo lanciata, se qualche sviluppatore è in ascolto ha la nostra benedizione.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 87 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO