Rimac Concept One [Video]

Le prestazioni sono entusiasmanti. Mentre lo stile strizza l'occhio alla Jaguar C-X75

Fra le stelle del Salone di Ginevra 2016 ci sarà anche lei, la Rimac Concept One, versione di serie della concept-car omonima presentata al Salone di Francoforte del 2011. Si tratta di una hypercar a propulsione elettrica che verrà prodotta in serie limitata. Lunga 419 cm, larga 184 e alta 107, l’auto è costruita su un telaio in fibra di carbonio e alluminio, progettato per accogliere 2 passeggeri.

I quattro motori elettrici a magneti permanenti, posti al centro dei due assi, sono capaci di sviluppare circa 1.088 CV di potenza complessiva ed una mostruosa coppia motrice di 1.600 Nm. Sono alimentati da batterie da 82 kWh (non è stata ancora dichiarata l’autonomia). Un oceano di potenza messo a terra dalla 4 ruote motrici tramite il sistema di ripartizione “All Wheel Torque Vectoring” (R-AWTV).

Le prestazioni sono ovviamente spaziali: lo 0-100 è coperto in 2.6 secondi, si toccano i 200 dopo appena 6.2 e dopo 14.2 si è già a 300 orari, con l’auto che spinge fino a 355 km/h. Tutta questa esuberanza è tenuta a bada da un kit di freni con dischi carboceramici in grado di arrestare completamente l’auto da 100 km/h in 31.5 metri. L’impianto in questione è dotato di un dispositivo di frenata rigenerativa da 400 kW.

La vettura potrà inoltre essere configurata secondo 4 diverse modalità di guida, dai nomi abbastanza indicativi: “Comfort”, “Control” (per fondi a bassa aderenza), “Track” – dedicata alla pista - e “Drift”, per chi ama andare di traverso. Sarà inoltre possibile calibrare l'intensità della frenata rigenerativa, la distribuzione della coppia fra gli assi o la risposta dell'assetto. Di serie anche il sistema di telemetria per analizzare i tempi sul giro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO