Danica Patrick diventa un'autista di Lyft

In America Lyft è il principale concorrente di Uber. Questa App offre a prezzi vantaggiosi servizi per muoversi da un punto ad un altro della città: anche in questo caso i driver non sono dei professionisti, ma semplici cittadini che, con un'auto propria, si offrono per trasportare clienti in ambiti cittadini. Per pubblicizzare il servizio Lyft ha chiesto a Danica Patrick, una ex pilota di Nascar e Indy, di fingersi per un giorno un'autista.

La donna, estremamente camuffata per non farsi riconoscere, è andata a Charlotte, in Nord Carolina, proponendosi all'interno dell'App sotto mentite spoglie. Parlando con i clienti Danica racconta di non essere un'ottima guidatrice. Di solito tutti la criticano perché guida troppo veloce, cerca di fare sorpassi e segue le auto che la precedono troppo da vicino.

Arrivati ad un semaforo Danica Patrick ingaggia poi una gara d'accelerazione con altri automobilisti, divertendo i passeggeri e sfoderando le proprie abilità di guida. Dopo aver chiesto alle persone presenti in macchina quale fosse la loro pilota preferita, Danica Patrick ha tolto gli occhiali ed il berretto mostrando il proprio viso e lasciando stupiti i clienti di Lyft.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO