Pubblicità ingannevole: Global NCAP scrive a Renault

La questione riguarda la pubblicità della Renault Megane, all'interno della quale si fa riferimento alle cinque stelle Euro NCAP, e non invece ai rilevamenti Latin NCAP

spot_renault_america_latina.jpg


Global NCAP scrive a Renault. Il motivo? Una campagna pubblicitaria uscita in Uruguay sulla Renault Megane. La casa francese all'interno dell'advertising, ha infatti inserito il logo del raggiungimento delle cinque stelle di valutazione da parte di Euro NCAP.

Già, ma qual è il punto nodale? In America Latina esiste un altro sistema di valutazione della sicurezza di una vettura, il Latin NCAP. Per questo motivo, la Global NCAP si è premurata di scrivere una lettera a Carlos Ghosn, CEO della casa transalpina, all'interno del quale si esprime preoccupazione per un "grave travisamento dei risultati dei crash test che appaiono nella pubblicità"

La lettera, a firma del segretario generale David Ward, sottolinea come la Renault Megane III avrebbe sì ottenuto tale valutazione con il programma European New Car Assessment, ma che tuttavia questa non sarebbe dovuta essere utilizzata per una pubblicità in America latina dove "Negli ultimi cinque anni il New Car Assessment Programme Latina (Latin NCAP) sta effettuando in maniera indipendente delle valutazioni sulla sicurezza".

La questione quindi punta formalmente sul fatto che non vi sia una prova tangibile, non vi sia un riscontro che la vettura in questione - venduta in America Latina - soddisfi i requisiti da cinque stelle come la pubblicità faccia intendere. Per questo motivo, secondo la Global NCAP la pubblicità risulterebbe fuorviante per gli acquirenti.

Conseguentemente, all'interno della lettera, vengono effettuate delle richieste per porre rimedio a quello che viene definito come "grave abuso":

- Rimuovere immediatamente l'annuncio pubblicitario in America Latina
- Ottemperare ad una richiesta di scuse nei confronti di Euro NCAP per 'abuso nell'utilizzo dei loro risultati e del loro sistema di etichettaggio
- Concedere di far effettuare i test alla Renault Megane secondo i protocolli e le specifiche del Latin NCAP.

La lettera - dai toni decisi e netti - sottolinea come l'uso improprio del 'rating NCAP' "non solo confonde il pubblico, ma risulta ingiusto anche per i concorrenti, in particolare per quelle aziende che hanno ottenuto le cinque stelle di valutazione dall'organo Latin NCAP" e prosegue sottolineando come l'azienda, all'interno del proprio sito web aziendale, abbia totalmente ignorato i risultati Latin NCAP stessi "Forse perchè Renault deve ancora raggiungere per la prima volta le cinque stelle per uno dei propri modelli venduti in America Latina. Quindi - prosegue David Ward - piuttosto che pubblicare annunci fuorvianti, non sarebbe meglio per la Renault provare a raggiungere la prima vera valutazione a cinque stelle Latin NCAP?"

A rigor di cronaca, preme sottolineare come sul sito ufficiale di Renault Uruguay, non vi sia alcun riferimento alle cinque stelle Euro NCAP.
La questione è stata però sollevata. Ora spetta alla casa francese dare seguito, con una risposta ufficiale, a quanto denunciato dal segretario generale Global NCAP.

Di seguito, la lettera ufficiale di David Ward, segretario generale Global NCAP, a Carlos Ghosn

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO