Le prime informazioni sulla Volvo V90

Volvo S90

Volvo V90 - La familiare svedese debutterà il 18 febbraio a Stoccolma. Ad annunciarlo è stata la stessa Volvo che ha ricostruito la storia delle familiari del marchio svelando alcuni particolari che caratterizzeranno la nuova generazione della grande station wagon. La nuova Volvo V90 si baserà sulla stessa architettura modulare SPA, acronimo di Scalable Product Architecture, sulla quale sono costruite anche la berlina Volvo S90 ed il Suv Volvo XC90.

Così come la berlina dalla quale deriverà, e dalla quale riprenderà anche l'estetica, anche la Volvo V90 utilizzerà una gamma di motori a quattro cilindri da due litri benzina o diesel con potenze fino a 320 cavalli. Molto probabilmente sarà presente anche una variante ibrida plug-in da 407 cavalli. Non mancheranno nemmeno le versioni a trazione integrale e la possibilità di avere un cambio automatico a otto rapporti. La nuova Volvo V90 sarà così un concentrato di tecnologia, sicurezza ed efficienza, con la grande esperienza Volvo in fatto di familiari che la renderà una vettura comoda e pratica.

Quella delle wagon è infatti una tradizione ben radicata nella storia Volvo. Già nel 1953 Volvo lanciò una familiare, la Volvo Duett, una vettura così tanto amata dal pubblico da diventare anche un francobollo svedese. Nel 1962 arrivò poi la Volvo Amazon chiamata anche Volvo 221, seguita nel 1971 dalla Volvo 1800 ES e, tre anni dopo, dalla Volvo 245. Quest'ultima è una tra le Volvo più famose di tutti i tempi e rimase in produzione per circa vent'anni, fino al 1993, convivendo nel suo ultimo periodo con la Volvo 960.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO