BMW Z5: prime foto spia della roadster

BMW Z5 - L'erede della BMW Z4 è stata avvistata per la prima volta. La futura generazione della roadster tedesca è infatti protagonista di queste nuove foto spia che la ritraggono per la prima volta su strade pubbliche. I tecnici dell'Elica hanno infatti iniziato i collaudi della due posti nel Nord dell'Europa, portanto la sportiva sulle strade innevate della penisola scandinava. I test a temperature estreme sono infatti fondamentali per ogni automobile, soprattutto se si tratta di una roadster e per di più premium.

Essendo ancora in fase di sviluppo la BMW Z5 non è ancora scesa su strada nella sua variante definitiva. I fanali anteriori e posteriori, ad esempio, sono provvisori, così come altri particolari come la calandra e l'intero frontale dell'auto. Oltre a questo le camuffature nascondono l'effettivo aspetto della roadster, permettendoci di vedere solo quale sarà l'andamento di alcune linee della vettura. Il classico cofano lungo sembra essere più alto ma spiovente verso il frontale, mentre la capote appare diversa rispetto a quella delle precedenti Z4. Sembra infatti che la vettura monti un soft top in tessuto anche se per il momento non è confermato se BMW voglia proporre un hard top retrattile come accade sull'attuale generazione della BMW Z4.

Proprio la nuova BMW Z5 potrebbe essere il primo frutto della collaborazione con Toyota: BMW ha infatti intenzione di lanciare diversi modelli sviluppati con il marchio giapponese da oggi al 2020. L'erede della BMW Z4 potrebbe così debuttare tra il 2017 ed il 2018. Tecnicamente ci si aspetta che la BMW Z5 possa utilizzare un sistema di trazione posteriore con la possibilità di avere le quattro ruote motrici su alcune versioni. I motori dovrebbero essere dei quattro cilindri sovralimentati anche se non sembra azzardato ipotizzare l'arrivo di unità ibride o di motori a sei cilindri.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO