Targhe auto: da oggi aumentano i prezzi

Il precedente aumento era datato 28 aprile 2012, escludendo quello dell'1 ottobre 2013 per l'incremento dell'Iva

Targa

Targhe auto – L’inizio dell’anno porta spesso delle brutte sorprese per gli automobilisti, con svariati aumenti: questo 2016 ha ‘regalato’ l’aumento del costo delle targhe. Un rincaro non particolarmente pesante nelle tasche degli italiani, visto che si parla di poco più di 70 centesimi per quelle automobilistiche, ma sicuramente rilevante nel complesso, pensando al numero di immatricolazioni.

L’aumento scatta da oggi, venerdì 8 gennaio, ed è stato varato con il decreto ministeriale del 6 novembre scorso, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 24 dicembre. I prezzi delle targhe di formato A (rettangolari) passeranno da 41,04 a 41,78 euro, mentre l’aumento per le province autonome di Aosta, Trento e Bolzano sarà di 78 centesimi (da 44,90 a 45,68 euro).

Le targhe di formato B (quadrotte) passeranno, invece, da 40,67 a 41,37 € (da 44,54 a 45,31 euro nelle province autonome). Il precedente aumento era datato 28 aprile 2012, escludendo quello del primo ottobre 2013, determinato dall’incremento dell’Iva. In quell’occasione, i prezzi salirono di circa 40 centesimi, rispetto a quelli precedenti dell’agosto 2008.

Foto Flickr


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 30 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO