BMW M3 E46: l'ultima col 6 cilindri aspirato [Video]

Oggi si può comprare a prezzi da saldo. Ma per la CSL la richiesta è (e resterà) ancora molto elevata.

Continua lo speciale video a puntate sulla storia della BMW M3, il modello sportivo più rappresentativo della casa bavarese. Stavolta è il turno della mitica “E46”, la terza e forse la più amata della dinastia di coupè ad alte prestazioni di Monaco di Baviera. Con la M3 E46 l’aspirato sei cilindri in linea da 3.2 litri ha toccato il punto più alto del suo sviluppo: era in grado di girare fino a 8000 rpm ed erogare 343 CV di potenza. Valore che sulla CSL, versione alleggerita e costruita in serie limitata, toccava quota 360 CV, grazie anche ad un sistema di aspirazione dell’aria in carbonio.

Sulla M3 E46 è arrivato anche il “Powerdome”, la tipica bombatura presente sul cofano motore delle M3 ed M4 più recenti: sulla E46 serviva per accogliere meglio il sistema di aspirazione; inedite anche le feritoie sulla fiancata, all’altezza del parafango anteriore: in un primo tempo erano state concepite per dissipare il calore proveniente dal vano motore; poi sono diventate una componente stilistica identificativa. La E46 è stata l’ultima M3 ad equipaggiare lo straight-six atmosferico, prima dell’arrivo del motore V8 4.0 sulla generazione "E90" e dell’attuale 6 cilindri in linea twin-power turbo da 3 litri sulla famiglia "F30".


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 282 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO