La Daihatsu Copen diventa coupé (e shooting brake)

I tre modelli restano per il momento della "semplici" proposte di stile e saranno presenti al Tokyo Auto Salon

La Daihatsu Copen è in vendita sul mercato giapponese nelle versioni Robe, Cero ed Xplay. Tutte sono cabriolet e si differenziano l’una dall’altra per i contenuti estetici, variabili in funzione dell’allestimento: la Xplay ricalca ad esempio l’aspetto di una crossover, la Cerro è d’impronta più elegante e la Robe vanta un look più sportivo.

A queste tre declinazioni potrebbero aggiungersi un giorno le rispettive varianti chiuse o rialzate, attese sotto forma di prototipo all’imminente Tokyo Auto Salon: la rassegna è in programma dal 15 al 17 gennaio e rappresenta un contenitore per il tuning e per l’elaborazione in generale, da non confondere con il normale salone di Tokyo (a cadenza biennale). La Copen Cerro Coupe è l’esemplare di colore rosso porpora e si riconosce per il tetto dall’andamento più convenzionale, che disegna un lunotto molto spiovente ed uno spoilerino sulla coda.

La Copen Robe Shooting Brake ha un tetto dall’andamento più levigato, piatto, che ha permesso agli stilisti giapponesi di ottenere un portellone. Il terzo prototipo si chiama Adventure ed è uno studio ancora più radicale, ispirato ad un fuoristrada. La Copen Adventure è l’unica convertibile delle tre. Daihatsu non ha fornito ragguagli di natura tecnica, ma è probabile che i tre modelli vedano confermato il tre cilindri 660 cc della Copen di serie, accreditato di 63 CV.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: