Dieselgate: l'ultimatum del CARB per i 3.0 TDI

Il CARB, California Air Resources Board, ha dato un ultimatum al Gruppo Volkswagen riguardante la presentazione delle modifiche per la messa in regola dei V6 3.0 TDI. Volkswagen avrà a disposizione 45 giorni lavorativi per fornire il piano di intervento per le 15 mila vetture con il 3.0 TDI vendute in California (85 mila in tutti gli USA).

Stando ai rilevamenti dell'ente californiano questi modelli, appartenenti ai model year dal 2009 al 2016 di diverse vetture del Gruppo Volkswagen, avrebbero emissioni nove volte superiori rispetto ai limiti di legge. Insieme al CARB anche l'EPA, ente americano per la protezione dell'ambiente, ha annunciato possibili provvedimenti.

I sei cilindri diesel presentano un sistema AECD, acronimo di Auxiliary Emission Control Device, ovvero un sistema ausiliario di controllo delle emissioni, che dovrà essere rimosso. Audi, Porsche e Volkswagen dovranno così presentare un piano di richiami alla Carb entro il 28 gennaio 2016.

(Documento ufficiale CARB in testa all'articolo)

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: