Mercedes e Renault-Nissan: in arrivo un 1.3 da 150 cavalli

Dieter Zetsche Mercedes

Al Salone di Parigi 2012 Mercedes e Renault-Nissan hanno stretto un nuovo accordo che prevede la cooperazione per la costruzione di un nuovo quattro cilindri a benzina da 1.3 litri ad iniezione diretta. Dieter Zetsche, CEO di Daimler e Carlos Ghosn, presidente di Renault-Nissan hanno dichiarato che il quattro cilindri frutto della collaborazione sarà disponibile sulle vetture di entrambi i gruppi a partire dal 2016 e porterà avanti la collaborazione che ormai da qualche anno caratterizza il gruppo franco-giapponese e quello tedesco.

Il 1.3 litri con iniezione diretta dovrebbe avere potenze tra i 120 ed i 150 cavalli con un'efficienza molto elevata che permetterebbe di avere bassi consumi e ridotte emissioni. L'accordo prevede anche un'altra collaborazione, passata però in secondo piano vista l'importanza del nuovo propulsore: Daimler svilupperà un nuovo cambio che verrà poi prodotto in Messico da Jatco, azienda nell'orbita di Nissan, e verrà utilizzato dal 2016 sulle furure Nissan ed Infiniti. Questa trasmissione integrerà un sistema Start and Stop e la tecnologia Park and Shift by Wire.

Questa nuova collaborazione dimostra come i due gruppi stiano lavorando bene insieme, risparmiando investimenti nello sviluppo grazie alla condivisione e creando nuovi progetti comuni, come il connubio per la realizzazione delle nuove generazioni di Smart e Renault Twingo o il futuro utilizzo di pianali Mercedes per le Renault e Nissan di alta gamma, come la prossima generazione della Renault Espace. Carlos Ghosn ha poi aggiunto che in futuro questa collaborazione potrebbe diventare una vera e propria alleanza visto che, gli accordi stanno facendo risparmiare "miliardi, non milioni".

  • shares
  • +1
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: