Tesla: ad Hong Kong è vietata la funzione Autopilot

Il sistema viene ritenuto fonte di distrazioni, come già appurato tramite alcuni video apparsi su YouTube. Per questa ragione è al momento vietato.

Un automobilista guida una Tesla

Il sistema Autopilot va considerato una prima anticipazione della guida autonoma. E’ una tecnologia già oggi molto utile, che però molti automobilisti hanno interpretato nella maniera sbagliata: il sistema – disponibile al momento sulle Tesla Model S e Model X – rappresenta un complemento e non sostituisce la figura umana, ragion per cui l’azienda californiana invita a rimanere vigili ed a non allontanare troppo le mani del volante.

Questa minaccia ha spinto le autorità di Hong Kong a rivolgersi all’azienda, chiedendo che il sistema venga disabilitato su tutte le automobili presenti nello stato. Un portavoce dell’azienda ha confermato la notizia, come risulta anche dal configuratore riservato al mercato di Hong Kong: le funzionalità di guida semi-autonoma si trovano nella versione software 7.0, ma nel paese orientale è disponibile al momento la meno recente versione 6.2.

Le funzioni Autosteer ed Auto Lane Change devono ancora ricevere l’approvazione dal Dipartimento dei Trasporti di Hong Kong – recita una nota inviata da Tesla ad un concessionario –. Per assicurare il rispetto delle regole previste dal Codice della Strada, dobbiamo disattivare con effetto immediato queste due funzionalità su tutte le Model S vendute nel paese”. Il sito IBTimes rivela che le autorità del paese temono che gli automobilisti contino sulla piattaforma Autopilot per concedersi qualche distrazione in più.

Foto | The Verge

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: