Cina: il ponte stradale viene abbattuto e ricostruito in sole 43 ore [Video]

I lavori sarebbero potuti durare 12 ore di meno, ma i tecnici hanno riscontrato debolezze a livello strutturale.

Il ritmo a cui lavorano industrie ed operai cinesi è spesso ritenuto massacrante. La critica è basata su elementi di verità, ma genera di converso un altissimo livello di efficienza e produttività: di qualche tempo fa è l’esempio del grattacielo ultimato in appena 19 giorni, record impressionante quanto la completa ricostruzione di un sovrappasso stradale a Pechino, ultimata in appena 43 ore.

I lavori sono documentati da un video girato con la tecnica del time lapse. Il restyling dello Sanyuan Bridge è iniziato alle 23 di venerdì 13 novembre ed ha previsto inizialmente la rimozione della vecchia piattaforma veicolare, danneggiata in più sezioni ed ormai incapace di far fronte al traffico: il ponte è uno fra i più battuti dagli automobilisti e viene percorso – come leggiamo sul Daily Mail – da oltre 200.000 vetture. Al suo posto è stata posizionata una gigantesca struttura prefabbricata, lunga 55 metri e larga 45, rifinita poi con la pavimentazione e con la segnaletica orizzontale.

Lo Sanyuan Bridge è stato riaperto alle 18 circa del 15 novembre, ma i tecnici stimavano di poterlo rendere fruibile anche prima: i lavori di ricostruzione sono durati 12 ore in più, a causa di modifiche strutturali inizialmente non previste. La tecnica utilizzata ha evitato di tener chiuso il ponte per circa 2 mesi, secondo quanto riferito da City Lab.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: