Kia Optima: dal 2016 sarà anche ibrida plug in

Kia Optima - Kia ha intenzione di introdurre una nuova serie di vetture ibride e ibride plug in all'interno della propria gamma. La prima di queste sarà la nuova Kia Optima che proporrà una motorizzazione ibrida aggiornata rispetto all'attuale Kia Optima Hybrid, introducendo anche una nuova variante ibrida plug-in- Proprio quest'ultima sarà una vettura particolarmente interessante: Kia ha infatti affermato che avrà una delle maggiori autonomie elettriche tra le ibride del segmento D.

Questo sarà possibile grazie ad una batteria al lito da 9.8 kWh, una capacità di circa sei volte maggiore rispetto all'attuale. Il pacco batterie fornirà energia ad un motore da 50 kW installato nel cambio al posto del convertitore di coppia, che garantirà un'autonomia elettrica di circa 27 miglia, ovvero 43 chilometri.

All'unità elettrica si abbinerà un 2.0 GDI della famiglia Nu da 156 cavalli e 189 Nm che permetterà alla Kia Optima di proporre una potenza complessiva di 205 cavalli a 6.000 giri al minuto. I tecnici Kia hanno calcolato una percorrenza ibrida teorica di 42 chilometri con un litro di benzina. Le batterie si ricaricheranno in meno di 3 ore utilizzando una presa di corrente a 240V mentre la vettura si diversificherà anche a livello estetico rispetto alle altre motorizzazioni della gamma.

Per quanto riguarda la nuova Kia Optima Hybrid il costruttore coreano ha confermato l'utilizzo del 2.0 GDI da 156 cavalli abbinato ad un motore elettrico da 38 kW alloggiato nella scatola della trasmissione. Ad esso si abbina una batteria al litio da 1.62 kWh, con l'ibrida che avrà così una potenza complessiva di 195 cavalli a 6.000 giri al minuto.

  • shares
  • +1
  • Mail