Addio a George Barris, designer della prima Batmobile

Barris inventò di fatto la personalizzazione delle automobili e venne poi assunto nell'industria cinematografica, dove lavorò a vetture diventate storiche.

George Barris

George Barris è scomparso ieri all’età di 89 anni. Il suo nome è sconosciuto quasi totalità degli appassionati, ma Barris diventò famoso per aver disegnato una vettura fra le più rappresentative e facilmente riconoscibili di sempre: la sua mano diede origine alla prima Batmobile, apparsa nel 1966 durante la serie tv dedicata all’Uomo Pipistrello. Barris la realizzò in appena tre settimane.

Scelse quale base il prototipo Lincoln Futura, che modificò spendendo una cifra ragguardevole per l’epoca: i vari interventi gli costarono 30.000 dollari. Il designer venne scelto in ragione dell’esperienza maturata nel personalizzare ed allestire vetture. George ed il fratello Sam iniziarono a modificare automobili già nel 1925.

Undici anni dopo completarono la prima vettura del tutto customizzata, preludio al lancio della Barris Kustom Industries: l’azienda si stabilì a Los Angeles e fu una delle prime in assoluto ad intervenire sull’estetica delle automobili. Barris entrò poi nell’industria cinematografica ed iniziò ad allestire vetture per film e serie televisive, fra cui ad esempio Starsky ed Hutch, The Dukes of Hazzard e Knight Rider. Venne assunto anche per modificare le automobili di Jurassic Park. L’origine Batmobile è stata venduta nel 2013 per l’incredibile cifra di 4,6 milioni di dollari.

  • shares
  • +1
  • Mail