Porsche Macan: novità di dettaglio per la MY 2016

Il SUV riceve fanali anteriori di tipo full-LED ed un nuovo impianto multimediale, ora con visualizzazione 3D delle mappe.

La rinnovata Porsche Macan

La versione GTS non rappresenta l’unica novità presto al debutto sulla Porsche Macan. Il SUV tedesco riceverà a breve una serie di nuovi accessori e tecnologie, alcune delle quali anche piuttosto significative. Ci riferiamo in particolare al nuovo sistema multimediale, portato all’esordio dalla rinnovata 911, che semplifica l’esperienza utente e migliora i livelli di connettività: si chiama ancora Porsche Communication Management e prevede uno schermo touch da 7 pollici, tramite il quale è possibile gestire la connettività Bluetooth, l’integrazione con AppleCar Play ed il modulo per la navigazione satellitare (optional), che offre mappe visibili anche in modalità 3D.

Il PCM si può gestire tramite comandi vocali, include un hotspot Wi-Fi e prevede anche un vano per la ricarica senza fili dello smartphone. Una seconda miglioria interessa i fanali anteriori.

I vecchi proiettori allo xenon verranno a breve sostituiti da gruppi ottici di tipo full-LED, colorati di nero, che indirizzano il fascio luminoso quando la vettura percorre una curva, che regolano gli abbaglianti in maniera automatica e che illuminano con maggior efficacia incroci ritenuti pericolosi. La casa tedesca introduce poi alcuni pacchetti interni ed esterni per la Macan Turbo, che includono ad esempio particolari esteri in nero lucido, rivestimenti interni in Alcantara, cerchi in lega da 21 pollici, battitacco illuminato, specchietti Sport Design e la cucitura Turbo sui poggiatesta. La Macan in versione 2016 arriverà nelle concessionarie italiane da marzo 2016.

  • shares
  • +1
  • Mail