Volkswagen Caddy Alltrack

L'estetica campagnola è espressione di un equipaggiamento più ricco: di serie ci sono sensori luci e pioggia, l'Hill Holder ed il monitor da 5 pollici.

Volkswagen introduce l’opzione Alltrack anche sul Caddy e rimpiazza così la precedente versione Cross, ferma al penultimo aggiornamento stilistico e di conseguenza non sottoposta al restyling presentato nel marzo 2015. Il modello denota la tradizionale impronta stilistica di matrice off road, in virtù delle estese protezioni sottoscocca, degli archi passauota in materiale grezzo e dei bordini protettivi sulle fiancate. In questo modo la carrozzeria si trova meno esposta a toccate fortuite.

L’allestimento è completato dalle barre longitudinali color argento, dai fanali ad effetto fumè e dai cerchi in lega specifici, ampi 17 pollici e denominati Quito. Debutta poi la vernice Mojave Beige. Nell’abitacolo si trovano invece tessuti più resistenti, la pedaliera ad effetto alluminio, tappetini specifici, il pacchetto chrome e rivestimenti in pelle su volante, leva del freno a mano e pomello del cambio, mentre la dotazione viene arricchita dall’Hill Holder,dal limitatore di velocità, dalla radio Composition Colour (con monitor touch da 5 pollici) e dal pacchetto Light e Sight, che include il sensore pioggia, le funzioni coming home e leaving home, lo specchietto retrovisore oscurabile automaticamente e le luci anabbaglianti ad accensione automatica.

La trazione integrale 4MOTION è optional. L’allestimento Alltrack può essere ordinato in abbinamento ai motori benzina TSI da 1.2 (84 CV) ed 1.4 litri (125 CV), al 2.0 TDI (da 90 CV a 150 CV) ed anche al 1.4 TGI (110 C). Il Caddy Alltrack è disponibile nelle versioni passeggeri e veicolo commerciale e sarà esposto al salone di Francoforte (15-27 settembre).

  • shares
  • Mail