Auto elettriche, Tesla: ricarica gratis in 30 minuti grazie al sole

tesla supercharger

Uno dei problemi che rende l'uso quotidiano delle auto elettriche ancora non agevole per la maggior parte degli automobilisti potrebbe essere vicino alla soluzione. Tesla ha infatti presentato la sua rete di centraline di ricarica superveloci, i Supercharger. Queste stazioni, le prime sei installate in California, permetteranno ad una vettura come la Tesla Model S di percorrere circa 300 km con una ricarica di mezz'ora e soprattutto gratis.

Le tecnologie utilizzate per queste stazioni di ricarica sono state sviluppate internamente da Tesla sulla base di quelle già esistenti per la Model S. Grazie ai pannelli solari forniti da Solar City i costi marginali della produzione di energia sono pressoché nulli, permettendo alla Tesla di offrire ricarica illimitata e gratuita per le sue auto elettriche su tutto il territorio americano.

In sostanza ogni sistema è in grado di generare durante l’anno molta più energia di quanta ne serva dai veicoli Tesla. In questo modo molta di questa viene reintrodotta sulla rete elettrica ottenendo così non solo il risultato di abbassare i costi, ma confutando anche le tesi di chi sostiene che le auto elettriche trasferiscano semplicemente il problema delle emissioni di CO2 dalla strada alla centrale.

Tesla Supercharger
Tesla Supercharger

Ad oggi, spiega la casa costruttrice, il Supercharger è la tecnologia di ricarica più potente esistente. Fornisce quasi 100 kW con la possibilità in futuro di arrivare fino a 120 kW. In questo modo si può ricaricare una Tesla Model S in solo mezz’ora e viaggiare per 3 ore a 100 km/h. Ad esempio se un viaggiatore parte alle 9 può fermarsi a mezzogiorno e ricaricare gratuitamente durante la pausa pranzo.

I prossimi Supercharger saranno installati sulle vie più trafficate d’America e nella seconda metà del 2013 arriveranno anche in Europa ed Asia.

  • shares
  • +1
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: