Il taxista che guidava da 39 anni senza patente

L'uomo riuscì a beffare persino datori di lavoro francesi, che lo assunsero per qualche mese. Ora rischia il carcere.

Il conducente di un taxi

La Polizia del distretto di Arges (Romania) ha fermato negli scorsi giorni un automobilista 63enne, di professione taxista, colpevole di aver guidato a 75 km/h lungo un tratto di strada in cui vige il limite dei 50 km/h.

Sembrava un’infrazione come tante altre ne avvengono, ma invece l’episodio ha guadagnato rilevanza nazionale e viene ora affrontato dai principali quotidiani. Questo perché Gheorghe Ungureanu ha guidato gli ultimi 39 anni senza patente! I fatti ci vengono raccontati dal sito Știrile Pro TV. L’uomo ha sempre svolto la professione di taxista. Nel 1976, quando aveva 24 anni, venne sorpreso al volante in stato di ubriachezza e la sua patente gli fu sospesa. Ungureanu sostiene ora di non aver avuto il tempo necessario per chiederla indietro, quindi il documento gli venne definitivamente revocato. L’uomo ha lavorato per qualche tempo anche in Francia, dove ha ingannato le autorità sostenendo di aver smarrito tutti i documenti.

La Polizia gli ha sospeso la licenza e lo ha accusato di reati punibili con un massimo di 3 anni di reclusione. All’uomo è stato suggerito di reiscriversi a scuola guida, ma lui ritiene di essere troppo capace per farlo.

  • shares
  • +1
  • Mail