Crisi auto: non solo in Europa, Corea -25%

Mercato dell'auto in crisi anche in Corea: nel mese di Agosto calo di vendite del 25%. I marchi europei iniziano a scalfire l'egemonia dei gruppi coreani.

stop_koreaLa crisi del mercato auto non coinvolge solo l'Europa: un po' tutti i paesi del Mondo, poche eccezioni a parte, vedono bilanci molto negativi rispetto agli scorsi anni con crolli delle vendite elevatissimi. Il mercato Coreano ha subito un drastico calo di vendite negli ultimi mesi: ad agosto infatti si è segnato un calo del 25.1% delle immatricolazioni, mentre nei primi 8 mesi del 2012 le vendite sono diminuite del 7.6%.

Gli unici marchi che hanno venduto di più rispetto allo scorso anno sono quelli tedeschi, che però contano una fetta di mercato di nicchia. Basti pensare che il primo marchio tra le straniere è BMW con 19.251 unità vendute nel 2012 ed il 2% di share, mentre Mercedes, Volkswagen e Audi hanno rispettivamente l'1,4%, 1,1% e 1,0%. Si tratta di una situazione in via di evoluzione, proprio per come è strutturato il mercato coreano. Il gruppo Hyundai + Kia la fa da padrone, con il 76% di quota (43,7+32,3), seguito a grossa distanza da Chevrolet, Renault Samsung e SsangYong, con il 9,8%, il 4,1% ed il 3%.

Tra le vetture più vendute in Corea troviamo la Hyundai Avante, Hyundai Sonata e la Kia Morning (Kia Picanto). In particolare proprio la piccola Kia ha fatto registrare il miglior trend positivo, insieme alla nuova Hyundai Santa Fe della quale vi abbiamo proposto la nostra prova su strada qualche giorno fa.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: