Napoli: ubriaco contromano in tangenziale, è omicidio volontario

Nelle scorse ore la Tangenziale di Napoli è stata lo scenario di un terribile incidente. Una Renault Clio, guidata da un DJ di 29 anni, si è avvicinata ad un casello per il pedaggio ma ad un tratto ha fatto un'inversione a U, iniziando a marciare contromano per diversi chilometri. Gli altri automobilisti hanno cercato di avvertire l'uomo che si trovava alla guida ma dalle immagini sembra piuttosto ovvio del filmato che il DJ abbia effettuato volontariamente la manovra, continuando a viaggiare contromano consciamente.

Dopo circa cinque chilometri di folle guida è accaduto l'inevitabile. La Renault Clio sulla quale viaggiava l'uomo insieme alla propria fidanzata ventiduenne si è schiantata contro una Fiat Panda guidata da un uomo di 48 anni. L'incidente frontale ha causato la morte sul colpo del conducente della Fiat Panda, con i due passeggeri della Renault Clio che viaggiava contromano che sono rimasti feriti e sono stati immediatamente soccorsi.

Nulla è servito a salvare la vita della ragazza del DJ, deceduta all'ospedale Cardarelli dopo una folle corsa in ambulanza. L'uomo che si trovava alla guida dell' auto contromano è stato anch'esso portato in ospedale dove sono stati effettuati i test per alcool e droga. La Polizia Stradale ha comunicato di aver riscontrato una forte concentrazione di alcool nel sangue del ventinovenne che è ora controllato anche dalle Forze dell'Ordine con l'accusa di duplice omicidio colposo aggravato.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: