Toyota iQ EV

toyota_iq_ev

La Toyota iQ EV rappresenta il secondo modello appartenente alla famiglia iQ ed anticipa una futura variante con trazione elettrica, tecnologia parallela alle soluzioni full Hybrid (HV), Plug-in Hybrid (PHEV) e Fuel Cell (FCV) destinate alle Toyota dal ridotto impatto ambientale. L’iQ elettrica verrà esposta durante il salone di Parigi (29 settembre-14 ottobre) e veste gli abiti del prototipo, che il marchio giapponese le ha cucito addosso pur avendo nell’armadio un completo ‘di serie’: in Toyota sono infatti convinti che una piattaforma ibrida risulti più efficace ed opportuna rispetto alla sola trazione elettrica, i cui componenti sono già definitivi ma bloccati dalle valutazioni negative fornite dai clienti.

La Toyota iQ EV è lunga 3.12 metri (+13 rispetto all’iQ di serie) ed utilizza un motore elettrico da 47 kW e 163 Nm, alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio con capacità di 12 kWh. L’utilitaria accelera da 0 a 100 km/h in 14 secondi, raggiunge la velocità massima di 125 km/h e vanta un’autonomia di 85 chilometri. Proprio quest’ultimo valore spaventa i potenziali acquirenti, nonostante una ricarica completa venga portata a termine in 3 ore ed in 15 minuta si possa recuperare l’80% dell’energia totale. Le batterie sono posizionate sotto l’abitacolo e la massa aumenta di 125 chili rispetto alla iQ benzina, mentre il cambio automatico vanta le modalità D-range, S-range e B-range per sfruttare o meno il motore.

L’iQ elettrica si riconosce a livello stilistico per gli interventi sul frontale ed al pacchetto aerodinamico, che ora prevede il fondo scocca carenato, prese d’aria ‘tappate’ e nuovi profili per ottimizzare la circolazione dei flussi. Nell’abitacolo spicca una strumentazione con integrato uno schermo da 3.5 pollici.

Toyota iQ EV
Toyota iQ EV
Toyota iQ EV
Toyota iQ EV

Toyota iQ EV
Toyota iQ EV
Toyota iQ EV

  • shares
  • +1
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: