Opel Corsa 1.0 Turbo: prova su strada

Opel Corsa 1.0 Turbo - Può un tre cilindri non far rimpiangere un motore di cubatura maggiore? Opel cerca di dimostrarlo con il nuovo 1.0 Turbo da 116 cavalli della Opel Corsa, un’unità compatta ed efficiente ma dalle prestazioni ben bilanciate rispetto alla vettura. Vediamo se è davvero così anche nell’utilizzo di tutti i giorni.

Opel Corsa 1.0 Turbo: come va

MOTORE 8
In una gamma ricca di versioni benzina e diesel non sempre il motore più grande è il migliore. Opel ha infatti lanciato una nuova serie di tre cilindri 1.0 benzina Turbo ad iniezione diretta capaci di prestazioni brillanti nonostante la ridotta cubatura. Nel nostro caso abbiamo scelto la Opel Corsa 1.0 Turbo da 115 cavalli notando immediatamente come l’accoppiata tra motore e cambio fosse particolarmente azzeccata per questa vettura. Le riprese sono corpose e reattive, le accelerazioni permettono di scattare rapidamente ai semafori e l’allungo non è niente male. Questo per merito del peso contenuto, 1.163 chilogrammi in ordine di marcia, ma anche della buona rapportatura della trasmissione con marce basse piuttosto corte e rapporti lunghi per quarta, quinta e sesta marcia.

Così la Opel Corsa Turbo si rivela una buona compagna di viaggio in ogni occasione: in città si apprezza la rapidità del motore e l’agilità dello sterzo, mentre nell’extraurbano le marce più alte consentono di ridurre i consumi viaggiando a regimi ridotti. L’agilità cittadina però si paga anche fuori dalle mura urbane. Lo sterzo rimane infatti piuttosto morbido, poco diretto e non molto reattivo né preciso: un vero peccato. Detto questo l’assetto permetterebbe di divertirsi tra le curve nel misto, pur essendo un po’ rigido per una compatta sulle sconnessioni stradali, soprattutto al posteriore, ma proprio lo sterzo non consente di sfruttare al massimo l’effettiva dinamica della vettura. Nel complesso però non è male nemmeno l’assetto anche se, vista la taratura dello sterzo, sarebbe stato meglio optare per un setup un po’ meno rigido.

Con il 1.0 Turbo le riprese sono corpose e reattive: l’allungo non è niente male.

SU STRADA 7.5
Per il resto la nuova Opel Corsa si lascia guidare con grande facilità anche grazie alle dimensioni compatte: è facile da parcheggiare ma non offre grandissime doti di visibilità. Bisogna infatti abituarsi agli ingombri per capire bene dove “finisce” il muso, con lo stesso discorso che vale anche per la coda. Il comfort di marcia è invece elevato. La nuova Opel Corsa Turbo si rivela silenziosa e non presenta particolari vibrazioni, con il tre cilindri che si dimostra pacato in marcia pur facendosi sentire al minimo. Buono anche l’isolamento acustico dall’esterno, con qualche rumore aerodinamico che però non infastidisce eccessivamente.

Si tratta dunque di una buona vettura per l'utilizzo di tutti i giorni: comoda in città e facilissima da guidare. Questo anche per via di una frizione semplice da utilizzare abbinata ad un cambio che comunica bene quando la marcia è innestata. La nuova Opel Corsa però non si propone unicamente come compatta cittadina e non ha affatto paura di affrontare lunghi viaggi dimostrandosi comunque comoda e ben sfruttabile.

Opel Corsa 1.0 Turbo: com’è

COMFORT 7
Comoda e relativamente spaziosa nei suoi 4.021 millimetri la nuova Opel Corsa si propone ad una clientela piuttosto ampia: dai giovani al pubblico femminile passando per chi è alla ricerca di una compatta per muoversi in città senza temere le gite fuoriporta. L’abitacolo è piuttosto grande per il segmento, soprattutto in altezza, nonostante la posizione di guida non sia tra le più basse. Buone le possibilità di regolazione della seduta e del volante: è davvero facile trovare una posizione comoda. Non così buono, invece, l’impianto di infotainment.

La scelta di Opel di utilizzare il nuovo IntelliLink secondo noi è interessante, ma vi sono enormi margini di miglioramento. Alcune regolazioni, come ad esempio il volume, possono essere effettuate solo tramite comandi a sfioramento (oltre che dai tasti sul volante) e non sempre hanno un funzionamento impeccabile. Discorso a parte va fatto per il navigatore. Il sistema non ne integra uno ed è necessario scaricare un’apposita applicazione sul proprio smartphone, BringGo, che non rispecchia minimamente il livello complessivo della vettura, un vero peccato.

Al contrario il resto degli interni appare piuttosto curato per il segmento, con la nuova Opel Corsa che propone materiali di buona qualità abbinati ad un assemblaggio accurato ed a finiture moderne. I clienti possono infatti personalizzare la propria vettura con vari abbinamenti di colore, potendola dotare di diversi pacchetti di optional personalizzabili. Oltre a questo la buona abitabilità interna della Opel Corsa si completa con la presenza di un vano bagagli dalla volumetria minima di 285 litri ma che, all’occorrenza, può arrivare fino a 1.120 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori.

Per sfruttare al meglio quotidianamente la nuova Opel Corsa non serve però un motore di grande cubatura. Nel nostro caso abbiamo infatti messo alla prova il 1.0 EcoTec Turbo a iniezione diretta da 115 cavalli tra i 5.000 ed i 6.000 giri che vanta una coppia massima di 170 Nm tra i 1.800 ed i 4.500 giri. Come si può vedere dall’arco di erogazione la vettura si rivela corposa pur avendo un tre cilindri che, abbinandosi ad un peso in ordine di marcia di 1.163 chilogrammi, propone buone prestazioni e consumi ridotti. La Opel Corsa 1.0 Turbo scatta infatti da 0 a 100 chilometri orari in 10.3 secondi toccando i 195 chilometri all’ora di velocità massima nonostante il consumo medio dichiarato sia pari a 4.9 litri ogni 100 chilometri nel ciclo misto. Ottenere consumi simili non è tuttavia facilissimo ma nella guida di tutti i giorni si può tranquillamente superare una media di 16 chilometri con un litro.

Voto Finale
7.5
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO