Cinque consigli di guida sicura

Le vetture contemporanee semplificano di molto le responsabilità per noi automobilisti, a partire dagli obbligi legati alla sicurezza attiva. BMW ci fornisce alcuni consigli per contrastare le reazioni di un'auto quando portata al limite.

Il paradosso di Stohr ci insegna che le automobili moderne conoscono qualsiasi dettaglio sui loro piloti, ma tali piloti sono ignari delle principali caratteristiche legate alla vettura stessa. Stohr non si riferisce esclusivamente alla parte tecnica e meccanica, ma soprattutto al comportamento su strada: quante persone sanno come si comporta una vettura quando portata al limite di aderenza? Le automobili moderne, d'altra parte, sono informate sui gusti musicali del conducente, possono selezionare in maniera autonoma la destinazione sul navigatore (perché il tragitto ad esempio è abituale) e riconoscono persino quando il conducente è stanco o affaticato. Come risolvere allora questa stortura? Partecipando ad un corso di guida. Noi lo abbiamo fatto e ci siamo messi alla prova con cinque esercizi, utili per imparare a gestire situazioni di potenziale rischio o semplicemente inusuali, come la guida in pista. Scorrendo le foto vi raccontiamo com’è andata.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: