Fiat vuole salvare Bertone?

Bertone Suagnà

Diverse sono le notizie recenti sulle sorti della Bertone, uno dei più celebri centri stile d'Italia, con un impianto di produzione annesso: da una parte dovrebbe realizzare le future TVR, dall'altra si è dichiarata disponibile addirittura ad investire in ricerca 150 milioni di euro pur di produrre la prossima Lancia coupé-cabriolet, dopo la "bocciatura" della Punto CC, che in qualche modo era già prefigurata dal prototipo Suagnà.

Ora sembra, secondo Automotive News, che la stessa Fiat stia predisponendo un piano di recupero della Bertone, con la costituzione di una nuova società per realizzare la prossima Lancia coupé-cabriolet, investendo - appunto - circa 200 milioni di dollari.

In sostanza, la nuova società utilizzerebbe finanze Fiat e know how e strutture produttive di Bertone, mantenendo l'attuale staff; ufficialmente, però, ci sono soltanto voci di una trattativa in corso, ma non ancora conclusa. La nuova Lancia coupé-cabriolet dovrebbe debuttare nel 2009, ed essere prodotta tra le 15.000 e le 20.000 unità.

Tempi duri per i piccoli carrozzieri: le fonti parlano, per Bertone, di 1.400 licenziamenti al termine della produzione della Opel Astra cabriolet nel settembre 2005, ma anche di 220 licenziamenti previsti per Pininfarina; all'estero la situazione è analoga, con un taglio di 1.000 posti di lavoro, ad esempio, alla tedesca Karmann...

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
77 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO