Con Volkswagen si impara la cultura della guida fin da giovani


A giudicare dagli sforzi compiuti fino a questo momento dai nostri governanti (pari a ZERO!) per cercare di migliorare la perizia al volante dell'italiano medio, l'iniziativa di Volkswagen, in un paese arretrato come il nostro, appare a dir poco epocale.
Partendo dalla (ovvia) consapevolezza che non è sufficiente costruire auto sicure, migliorando la sicurezza passiva, ma è necessaria una maggiore consapevolezza da parte di chi guida (soprattutto con riferimento ai giovani), il marchio di Wolfsburg, infatti, in collaborazione con il Ministero dei Trasporti, promuoverà in tutta Italia specifici “Master di guida sicura” GRATUITI per neopatentati delle scuole superiori; un'iniziativa finalizzata a creare le premesse per uno stile di guida sicuro e consapevole.

Questi guidatori in erba, parteciperanno infatti in tutta Italia a dei “Master di guida sicura” gratuiti tenuti da istruttori e piloti professionisti della Scuola Guida Sicura Volkswagen. Dopo una breve lezione teorica a inizio giornata, in cui verranno anche evidenziati i pericoli della guida in stato di ebbrezza, gli allievi di questo specifico corso di guida sicura, si siederanno al volante delle Volkswagen più ambite dai giovani – come Golf Polo e New Beetle – per capire come apprendere uno stile di guida più sicuro e consapevole.


Innanzitutto, con simulazioni appositamente studiate, verrà loro fatto comprendere come e perché si perde il controllo della vettura. Quindi, identificato il pericolo, impareranno, sperimentandole, le tecniche per controllare perfettamente l’auto e per gestire al meglio le situazioni di emergenza.
Questa iniziativa, recentemente realizzata a Torino e provincia con ottimi risultati (950 neopatentati in sei giorni hanno partecipato al “Master di guida sicura”), è finalizzata a una corretta formazione degli automobilisti, e sarà riproposta in altre province d’Italia.

  • shares
  • +1
  • Mail
48 commenti Aggiorna
Ordina: