Sergio Marchionne: stipendio da 31 milioni di euro nel 2014

FCA ha pagato 31 milioni di euro a Sergio Marchionne come compenso per il 2014.

Sergio Marchionne Stipendio

Dopo lo spostamento di sede in Olanda, Fiat Chrysler NV ha pubblicato il bilancio 2014, confermando i dati già diramati negli scorsi mesi. Il Gruppo è in crescita, con un fatturato di 96 miliardi di euro contro gli 86.6 dell'anno precedente, con un utile operativo cresciuto da 3 a 3.22 miliardi di euro. Oltre a fornire tutti questi dati il bilancio di FCA rivela anche le retribuzioni dei manager del Gruppo, tra cui il Ceo Sergio Marchionne.

Nel 2014 Marchionne ha guadagnato 31 milioni di euro, 6.6 dei quali dovuti al suo stipendio e 24.7 milioni dovuti ad una compensazione straordinaria. Come riporta il Sole 24 Ore infatti, Sergio Marchionne ha ricevuto quasi 25 milioni di euro come compenso straordinario per le "specifiche transazioni ritenute eccezionali in termini di importanza strategica e di effetto sui risultati aziendali" e per "la visione e la guida nel processo di formazione di Fca che ha creato enorme valore per l'azienda, i suoi azionisti, i suoi dipendenti e i suoi stakeholders".

A questo pagamento si aggiungono poi altri 12 milioni di euro che Sergio Marchionne incasserà quando lascerà FCA ed uno Stock Grant di 1.62 milioni di azioni che, al valore attuale, ammonterebbero a circa 23 milioni di euro. Per il futuro però il compenso dei top manager FCA e di Sergio Marchionne sarà variabile. A seconda dei risultati ottenuti nel quinquennio 2014-2018, per il quale è stato presentato il piano industriale, il Ceo di FCA avrà degli incentivi sul breve e sul lungo periodo nel caso venissero raggiunti i traguardi prefissati di utile netto, ritorno totale relativo per gli azionisti e di posizionamento tra i sette brand automotive più importanti a livello mondiale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 190 voti.  
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO