Lo stand Lincoln al Salone di Detroit 2015 Live

Al Salone di Detroit Lincoln presenta il nuovo Suv MKX esponendo anche il Navigator e la berlina MKZ.

Lincoln al Salone di Detroit 2015 Live

Lincoln, il brand di lusso di Ford, ha presentato al Salone di Detroit la nuova Lincoln MKX, proponendo sul proprio stand anche altri modelli della gamma, tra cui il grande Suv Lincoln Navigator e la berlina Lincoln MKX in versione ibrida. Dopo il debutto, durante gli scorsi mesi, della nuova Ford Edge, Lincoln ha presentato al Salone di Detroit 2015 la nuova Lincoln MKX 2016 che proprio con il Suv dell'Ovale Blu condivide la meccanica. Sotto al cofano anteriore debutta un nuovo sei cilindri 2.7 EcoBoost biturbo da circa 330 cavalli, con Lincoln che continuerà però a proporre anche il V6 aspirato da 3.7 litri con una potenza di circa 300 cavalli. In entrambi i casi i clienti avranno a disposizione un cambio automatico a sei rapporti abbinato, di serie, alla trazione anteriore, ma a richiesta si potrà avere anche un sistema a quattro ruote motrici.

Ford ha dotato la nuova Lincoln MKX di numerosi aggiornamenti tecnologici che accompagnano il cambiamento di look del Suv. Sono infatti ben 36 le novità rispetto al modello precedente, con la Lincoln MKX che ora dispone di sistemi come la visione a 360 gradi resa possibile da 4 videocamere, il Pre Collision Assist, un sistema che frena automaticamente in caso di possibile incidente, ed altri accessori, come lo sterzo adattivo o la funzione auto hold del cambio.

Oltre alla MKX sullo stand Lincoln c'è però spazio anche per gli altri modelli della gamma, a partire dalla berlina Lincoln MKZ esposta a Detroit in versione ibrida. La tre volumi dispone infatti di un 2.0 litri a ciclo Atkinson da 188 cavalli che si abbina ad un motore elettrico con batterie agli ioni di litio che consente alla vettura di marciare ad emissioni zero per brevi tratti, contribuendo nel migliorare l'efficienza con la MKZ Hybrid che si rivela in grado di percorrere fino a 100 chilometri con 7.1 litri di benzina. Immancabile anche il grande Suv Lincoln Navigator che si presenta nella sua ultima evoluzione prima dell'arrivo della nuova generazione attesa per il 2016. Il motore, anche in questo caso, è un EcoBoost: si tratta di un V6 biturbo da 3.5 litri in grado di erogare ben 370 cavalli, un degno sostituto del precedente V8 da 5.4 litri.



MKX è il nuovo SUV medio del marchio Lincoln


Il SUV è disponibile con due motori, entrambi V6: il 2.7 appartiene alla famiglia EcoBoost ed è sovralimentato, mentre il 3.7 è aspirato. Di serie la trazione anteriore.
Lincoln MKX 2015

Lincoln riconosce l'importanza dei cosiddetti mid-size SUV e ne fornisce una sua interpretazione, dando credito ad una statistica piuttosto indicativa: i SUV di taglia media - nel nostro paese verrebbero considerati grandi - catturano oltreoceano un quarto dei clienti dell’intero mercato luxury. A livello globale, inoltre, la quota di mercato passerà dall’attuale 11% al 12% del 2018. Questa introduzione è utile per determinare il peso specifico della MKX, vettura esposta al salone di Detroit e sulla quale il marchio statunitense – nell’orbita Ford – ripone ampie aspettative: non solo in virtù di quanto scritto in precedenza, ma perché verrà commercializzata in Cina, Medio Oriente e Sud Corea.

Del SUV conosciamo per il momento solo le principali informazioni. Fra queste c’è ad esempio la composizione della gamma motori: in fase di lancio saranno proposti un V6 EcoBoost da 2.7 litri ed un V6 aspirato da 3.7 litri, accreditati rispettivamente di oltre 335 CV/500 Nm e 305 CV/380 Nm. Entrambi sono accoppiati alta trasmissione automatica a sei rapporti. Di serie è prevista la trazione anteriore, mentre il sistema di trazione integrale è optional. Il Lincoln Drive Control restituisce tre modalità di guida (Normal, Sport e Comfort) e permette di gestire il carattere dell’auto. La lista di accessori include ad esempio l’Adaptive Cruise Control, il Lane-Keeping System ed il Blind Spot Information System, mentre un sistema di telecamera monitora la superficie circostante l’auto e facilita i parcheggi.

Non manca il sistema che rallenta o frena l’auto quando si procede ad una velocità inferiore ai 50 km/h. Nella dotazione rientrano anche i fari full-LED anteriori e l’applicazione MyLincoln Mobile, che autorizza il proprietario ad avviare, chiudere, aprire o rintracciare l’auto per mezzo di uno smartphone. L’impianto audio Revel Ultima comprende 19 altoparlanti, mentre il più ricco Surround Sound è ancora più raffinato e permette di selezionare le opzioni d’ascolto Stereo, Audience e Palco.



Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO