Acura NSX - Salone di Detroit 2015

Una giapponese con anima "yankee" che promette prestazioni molto elevate.

Dopo un' assenza lunga un decennio, Honda torna nel settore delle supercar con un’ibrida a motore centrale e trazione integrale che promette prestazioni elevatissime. Presentata al Salone di Detroit 2015 col marcio Acura (brand di lusso per il mercato USA), la nuova NSX racchiude tutta la più avanzata tecnologia del costruttore giapponese: sotto al cofano c’è un powertrain ibrido composto da un V6 biturbo (angolo fra le bancate pari a 65°) abbinato a 3 motori elettrici; la potenza complessiva (non dichiarata) è scaricati a terra mediante il sofisticato 4x4 “Sport Hybrid Super Handling All-Wheel Drive”. Due motori elettrici sono installati e collegati all’avantreno (dove è anche presente un sistema di ripartizione della coppia fra le ruote anteriori), mentre il terzo è situato fra il motore e la scatola del cambio doppia frizione a 9 rapporti, dotato di funzione di launch control.

Acura NSX


Avanzatissima anche la scocca "spaceframe" che combina un pianale in fibra di carbonio e substrutture in alluminio (lo stesso materiale impiegato per le sospensioni) ed acciai ad alta resistenza. I pannelli della carrozzeria sono invece realizzati in alluminio e vetroresina. La NSX è lunga 4,47 metri, larga 1,94, alta 1,21 e presente un passo di 2,63 metri; poggia su cerchi in lega da 19” all’anteriore e 20” al posteriore, gommati rispettivamente con pneumatici ContiSportContact da 245/35Z R19 e 295/30Z. Le ruote celano un potente impianto frenante con pinze freno a 6 pistoni all’anteriore e 4 al posteriore, chiamate a mordere dischi in materiale carboceramico. La NSX è anche la supercar con il baricentro più basso della sua categoria per via della sua avanzata configurazione meccanica.

Acura NSX


La tecnologia è massima anche all’interno, studiato per abbinare ergonomia, sportività e multimedialità. Il quadro strumenti digitale è configurabile a seconda della modalità di guida selezionata mediante l' "Integrated Dynamics System": esso permette di configurare l’auto secondo 4 modalità predefinite (Quiet, Sport, Sport+ e Track) che influenzano la risposta del power-train ibrido, del cambio e delle sospensioni. In modalità “Quiet” la vettura è in grado di marciare per distanze di pochi chilometri in modalità totalmente elettrica a tutto vantaggio di consumi ed emissioni. Votata alla sportività massima la configurazione “Track”, studiata per massimizzare le performance in circuito. Da segnalare che il modello è stato sviluppato al centro R&D di Raymond, Ohio, disegnato a Torrance in California e verrà prodotto a Marysville, sempre in Ohio: parliamo quindi di una giapponese con anima "yankee".

Acura NSX

  • shares
  • Mail