Acura NSX al salone di Detroit 2015 Live

La coupé giapponese porta all'esordio una nuova piattaforma ibrida e vanta il baricentro più basso della categoria. Ampio l'utilizzo di materiali compositi.

Acura NSX 2015

Era il 1990 quando fu introdotta la NSX di prima generazione. Era una vettura all’avanguardia, innovativa, dal ricchissimo bagaglio tecnico e tecnologico. Quella carica innovatrice è ripresa dalla seconda generazione, presente al salone di Detroit e figlia del prototipo lanciato tre anni fa. La coupé veste al momento i colori del marchio Acura, ma in Europa sarà disponibile come Honda. Il marchio giapponese promette una nuova esperienza in termini di guida sportiva. Questa previsione è giustificata dall’inedito pacchetto tecnico: al motore V6 corrisponde non solo un cambio doppia frizione a 9 rapporti, ma anche (e soprattutto) un modulo ibrido con relative batterie. Il motore si trova in posizione centrale ed è nuovo.

L’angolo fra le bancate è di 75°, la lubrificazione è del tipo a carter secco ed il sistema di sovralimentazione include due turbo. Il V6 è supportato da uno fra i tre motori elettrici, posizionato fra motore e trasmissione ed il cui compito sta nel rendere più muscolosa l’accelerazione. All’anteriore si trovano invece gli altri due motori elettrici, che svolgono la funzione di torque vectoring ed equilibrano la distribuzione della coppia fra le due ruote. L’intero sistema assume la denominazione Super-Handling All-Wheel Drive (SH-AWD) e dà origine alla trazione integrale. Acura non ha comunicato alcun valore numerico, ma in passato erano stati indicati più di 550 CV. L’auto è riconosciuta per avere il baricentro più basso dell’intera categoria.

Lo studio aerodinamico è stato condotto presso la galleria del vento di Raymond, in Ohio, ed ha reso necessarie alcune modifiche rispetto al prototipo: cambiano ad esempio le prese d’aria sul cofano anteriore e sul paraurti anteriore, gli sfoghi laterali e lo spoiler posteriore. La scocca è realizzata in alluminio e materiali composito, mentre il telaio è in fibra di carbonio e la cellula dell’abitacolo in misto di alluminio ed acciai ad alta resistenza. I pneumatici hanno misura 245/35 e 295/30, i cerchi in lega sono ampi 19 e 20 pollici e l’impianto frenante è composto da dischi in materiali carbo-ceramico, su cui mordono pinze a 6 e 4 pistoncini. Il sistema di guida è progettato per offrire quattro modalità (Quiet, Sport, Sport+ e Track), ciascuna d’impronta specifica: in Quiet, ad esempio, l’Acura NSX si muove in elettrico per bravi distanze chilometriche. Oltreoceano sarà ordinabile dall’estate e verrà consegnata entro fine 2015.



Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO