Le prime immagini della Noble M600 Speedster

Noble M600 Speedster - La casa inglese toglie i veli alla variante aperta della sua sportiva V8. Restano invariate le caratteristiche tecniche, ma aumenta l'esclusività.

Noble M600 Speedster

Sono apparse qualche minuto fa le prime immagini della Noble M600 Speedster, vettura esposta all’Autosport Show e facilmente descrivibile come una fra le più estreme oggi sul mercato. Tale giudizio è legato non solo alle capacità del motore V8, ma anche (e soprattutto) all’assenza dei principali ausili in materia di sicurezza: la coupé inglese è priva dell’ABS e dell’ESP. Offre solo il controllo di trazione, disattivabile su impulso del conducente.

L’unico vero impianto di sicurezza è un manettino, grazie al quale si può comandare l’impianto di sovralimentazione: nella modalità Road i due turbo lavorano a 0.6 bar e l’otto cilindri sprigiona 456 CV, in Track la cavalleria aumenta fino a quota 558 unità (la pressione sale a 0.8 bar) ed in Race i due turbo lavorano ad 1.0 bar, regalando al 4.4 ben 659 CV. Noble deve ancora mettere a disposizione la cartella stampa completa, ma possiamo immaginare che la M600 Roadster mantenga le principali caratteristiche della variante chiusa.

Questa utilizza un V8 biturbo da 4.4 litri, sviluppato in origine da Volvo e poi elaborato da Yamaha, che sulla coupé garantisce prestazioni entusiasmanti: il passaggio 0-100 km/h viene portato a termine in 3 secondi, per lo 0-160 km/h bastano appena 6.5 secondi e la velocità massima risulta nell’ordine dei 360 km/h. Il cambio è manuale a sei rapporti, fornito dalla torinese Graziano. La carrozzeria della Noble M600 è realizzata quasi interamente in fibra di carbonio e l’ago della bilancia si ferma a quota 1.198 chili, valore che sulla roadster potrebbe rivelarsi leggermente superiore.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 25 voti.  
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO