Il 28 gennaio del 1896 la prima multa della storia per eccesso di velocità


Il 28 gennaio del 1896, precisamente 116 anni fa, è stata emessa la prima multa della storia per eccesso di velocità: Walter Arnold, di East Peckham nel Regno Unito, venne sorpreso al volante del suo bolide mentre sfrecciava a siderali 13 km/h. Un valore che gli è valso il primato di primo automobilista ad essere multato a causa del piede troppo pesante: quasi 10 km orari sopra il limite consentito in quel tratto. Badate bene, nonostante queste cifre, a distanza di più di un secolo, fanno sorridere, stiamo pur sempre parlando di un’ epoca in cui il limite sulle strade statali era di appena 6 km/h, che scendevano a 3 in città: in proporzione al giorno d'oggi, sarebbe come essere sorpresi in città a circa 270 km/h, più del doppio del limite consentito in autostrada. Arnold venne fermato da un poliziotto che lo inseguì, bloccandolo, in bicicletta...

Non sappiamo quanto abbia dovuto scucire Arnold alle Autorità inglesi. Ma, senza ombra di dubbio, è la Svizzera la nazione che più di tutte è severa contro chi trasgredisce i limiti di velocità consentiti: basta ricordare il caso del facoltoso uomo di affari pizzicato a 137.2 orari su un tratto con una punta massima consentita di 100 all’ora. Visto che le multe in alcuni Cantoni della Svizzera sono proporzionali al reddito, il tizio si è trovato a dover pagare ben 200.000 euro di contravvenzione; liquidabili in centotrenta rate da 1.450 euro l’una. Addirittura pochi se confrontati al milione di euro che ha dovuto pagare un automobilista svedese di 37 anni, sorpreso a 290 km/h sul tratto autostradale tra Berna e Losanna a bordo di una Mercedes SLS AMG.

Entrambi i guidatori in questione andavano comunque più piano di Riccardo Ruggiero, ex amministratore delegato di Telecom Italia, beccato a ben 311 km/h, mentre percorreva un tratto della A26 a bordo della sua Porsche 911: per lui la multa è stata di soli 357 euro e -10 punti sulla patente. Tuttavia la maglia nera dell’eccesso di velocità va senz’altro alla Fiat Doblò con allestimento "Fast and Furious", immortalata da un autovelox mentre viaggiava in provincia di Brindisi oltre la velocità del suono, a ben 1230 km/h… :-P

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 206 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO