Lada Niva: in arrivo nuovi motori da Fiat?

Lada Niva - Il fuoristrada russo potrebbe presto iniziare a parlare italiano con l'arrivo del 1.3 MultiJet Fiat.

Lada Niva facelift


Lada Niva

- In un Mondo in cui le auto diventano obsolete sempre più rapidamente Lada va in controtendenza e continua a proporre a quasi quarant'anni dal lancio, la Lada Niva. I russi continuano infatti a produrre, con pochissimi aggiornamenti, la Lada Niva che venne lanciata nell'ormai lontano 1977 nonostante tragga origini addirittura nel 1971. Il fuoristrada compatto, che misura solo 3.7 metri, potrebbe però accogliere presto alcune novità all'interno della propria gamma e queste novità potrebbero essere marchiate Fiat. Alcune indiscrezioni lanciate dal sito russo Drive parlano infatti del possibile arrivo sotto ai cofani delle nuove Lada Niva del quattro cilindri 1.3 MultiJet di Fiat.

Il fuoristrada russo potrebbe così essere munito di questa nuova unità da 85 cavalli e 180 Nm di coppia massima, proponendo ai clienti una versione più efficiente e performante rispetto alle attuali. Queste informazioni, ancora non confermate ufficialmente, lasciano però qualche dubbio. Per installare il quattro cilindri italiano i russi di Lada potrebbero dover apportare delle modifiche al vano motore della vettura, aggiornando anche la trasmissione visto che gli attuali modelli non hanno coppie motrici così elevate.

Oltre a questo entro la fine del prossimo anno dovrebbe anche arrivare l'erede della Lada Niva, che dovrebbe però essere proposta con il marchio Chevrolet, come già visto al Salone di Mosca dello scorso anno. Tuttavia non è da escludere che, vista la longevità del modello, Lada continui a produrre la Niva continuando a proporla come fuoristrada alle basi della gamma anche con il nuovo motore Euro 5 fornito da Fiat.

Lada Niva facelift

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO