BMW lavora a nuove tecnologie con cui evitare gli incidenti

BMW presenterà al CES di Las Vegas una BMW i3 capace di evitare gli ostacoli e di parcheggiare in maniera autonoma. Prefigura alcune delle tecnologie in materia di collision avoidance.

La BMW i3 ed i nuovi dispositivi di collision avoidance
Collision avoidance

è un’espressione il cui significato diventerà sempre più comune e popolare negli anni venturi. Identifica quegli apparati di sicurezza che mettono al riparo le automobili da incidenti, utilizzando ad esempio sistemi radar o sensori ad ultrasuoni. Volvo è l’azienda più attiva in materia. L’argomento però interessa anche BMW, che parteciperà al Consumer Electronics Show di Las Vegas (6-9 gennaio) una serie di tecnologie e dispositivi utili per mettere al riparo un’automobile dai piccoli incidenti. Quale vettura laboratorio è stata scelta una i3.

L’utilitaria viene messa al riparo da quattro scanner a laser, che mappano l’ambiente circostante e riconoscono la presenza di eventuali ostacoli. Immaginate ad esempio di dover parcheggiare l’auto nelle vicinanze di una colonna. Se il cervellone stabilisce che la vettura si avvicina all’ostacolo troppo velocemente, interviene sui freni e non allenta le pinze fino a quando il conducente non agisce sul volante. BMW sta lavorando anche al Remote Valet Parking Assistant, sistema che utilizza gli stessi scanner a laser ed interpreta la piantina di un edificio (ad esempio un parcheggio multipiano): in questo modo l’automobile può parcheggiarsi in maniera completamente autonoma, anche qualora siano presenti colonne o vetture posizionate fuori dalle rispettive strisce.

Le funzionalità del Remote Valet Parking Assistant possono venir comandate attraverso uno smartwatch e sotto forma di comandi vocali. La funzione di parcheggio automatico viene ottenuta solamente grazie alla piantina dell’edificio. Non serve quindi una connessione GPS, a volte non disponibile nei parcheggi multipiano.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO