Fa drifting nel parcheggio e finisce ruote per aria

Il conducente di una Jeep Liberty si lascia prendere la mano e scambia la sua vettura per una sportiva: fra drift e donut il finale è del tutto prevedibile.

I video realizzati da Ken Block hanno spinto numerose persone a ritenersi brave e capaci quanto lui. Del resto non servono troppe risorse per girare un filmato accattivante e piacevole, nel quale si vede un’automobile procedere in sovrasterzo fra ampie nuvole di fumo: bastano solamente una telecamera, un po’ di sana follia ed uno spiazzo non troppo frequentato, dove raggiungere la velocità necessaria e mettere l’automobile in drift. E’ comunque impossibile non tener conto della vettura a disposizione prima di iniziare le riprese.

Perché è facile realizzare un bel video quando si è al volante di una BMW M235i o di una Subaru WRX STi, ma non lo è altrettanto guidando una Fiat Uno o una Lada Samara. Questo dettaglio è stato all’apparenza sottovalutato da un automobilista statunitense, che ha pensato di improvvisarsi stuntman di concedersi qualche traverso al volante della sua Jeep Cherokee: il guidatore si lancia in qualche traverso, poi completa un donut ed alla fine esagera, cambiando direzione quando la sua automobile era già sbilanciata.

Risultato? La Cherokee perde aderenza, finisce su due ruote e si ribalta, per fortuna a velocità ridotta e senza riportare all’apparenza troppe lesioni. Il conducente della vettura ha una sola giustificazione: a volte il drift può fallire anche quando si guida la vettura indicata. Lo ha dimostrato qualche mese fa un automobilista russo, tradito dalla propria Audi S5 (e dal fondo scivoloso, soprattutto…): la coupé è uscita di strada ed è andata a sbattere contro quella che sembra essere una fermata del bus o un'installazione pubblicitaria.

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: