Lincoln al Salone di Los Angeles 2014 Live

Con "Black Label" Ford aiuta il cliente a prendersi solo il meglio della sua vettura.

Lincoln Salone di Los Angeles 2014

Al Salone di Los Angeles 2014 Lincoln, marchio di lusso della Ford, promuove il nuovo programma “Black Label” per la MKC e la MKZ: si tratta di una nuova strategia di relazione con la clientela che mira a “massimizzare il comfort” al momento dell’acquisto e durante la vita dell’auto. I “certified sellers” potranno raggiungere a domicilio i clienti ed agire come assistenti all’acquisto, aiutandoli nella scelta di opzioni, colori per la carrozzeria e finiture; saranno inoltre abilitati a descrivere in maniera adeguata le caratteristiche uniche dei modelli Black Label. Questi ultimi saranno dotati di interni specifici, sellerie in pelle ad hoc, Alcantara e modanature in legno pregiato.

Sono inoltre previsti colori esclusivi per la carrozzeria, targhette identificative e cerchi in lega da 19” dedicati. Il programma prevede anche assistenza e manutenzione inclusa per 4 anni (con trasporto in officina e restituzione del mezzo gratuita), auto sostitutiva gratuita, lavaggi per carrozzeria ed interni e la Culinary Collection membership: con quest’ultima i clienti potranno accedere ad alcuni fra i più rinomati ristoranti e godere di un servizio speciale. Le versioni Black Label avranno un prezzo di circa 6,000 dollari superiore a quello dei modelli standard.

Ford importerà qualcosa di simile anche in Europa: attraverso il programma “Vignale” la casa dell'Ovale Blu si propone di garantire un servizio di manutenzione ed assistenza programmato con cui il cliente, potenzialmente, potrebbe non mettere più piede in un’officina o in un autolavaggio. Anche con servizi di questo tipo, Lincoln spera di triplicare le sue vendite entro il 2020, toccando il traguardo annuale delle 300.000 unità.

  • shares
  • +1
  • Mail