Furto ad una 500: rubato tutto il cruscotto

Depredata di tutta la plancia, probabilmente per riparare un'auto incidentata.

500smontata2

Decenni fa il classico furto all'interno delle auto si limitava ad oggetti di valore e autoradio. Poi i "topi da autovettura" si sono adeguati ai tempi non trovando più redditizia tale pratica e si sono buttati sui navigatori satellitari dimenticati in auto e sui sistemi di infotainment. Ora l'ultima frontiera sembra sia il furto di ricambi: un'opera di rimozione, fatta con rigore chirurgico, delle parti maggiormente remunerative e richieste al mercato nero dei ricambi di auto. Era proprio di pochi giorni fa la notizia relativa alla brutta scoperta fatta da una concessionaria tedesca del gruppo Volkswagen: 11 auto trovate senza cerchi in lega. Optional che, già piuttosto cari, se comprati separatamente possono toccare cifre abbastanza alte.

In questo caso la vittima è stata una Fiat 500, parcheggiata per strada a Gallarate (VA): il proprietario, una volta tornato, l'ha trovata depredata di quasi tutto il cruscotto, compreso il quadro, l'autoradio e il modulo dell'airbag. Le circostanze del furto fanno pensare ad una attenta analisi dei movimenti del proprietario da parte del ladro, soprattutto per la notevole precisione con cui è stato portato a termine il lavoro e la meticolosità, senza contare che per rimuovere il tutto non bastano proprio cinque minuti. Le parti rimosse probabilmente sono state prese per un intervento di riparazione di un'auto incidentata, visto che mancano proprio quelle componenti che normalmente si danneggiano in un impatto frontale.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: