La Volkswagen Golf R è anche Variant

Volkswagen rompe una consuetudine e lancia la Golf R anche con carrozzeria Variant. Mantine il 2.0 TSI da 300 CV ed arriverà in Europa dalla primavera 2015.

Volkswagen Golf R Variant

La caratterizzazione tecnica ed estetica della Volkswagen Golf R viene ripresa dalla Variant, che in questo modo associa le prestazioni di una sportiva alla versatilità di una station wagon. Non era mai successo che la Golf più potente ed arrabbiata fosse lanciata con carrozzeria station wagon. L’auto verrà esposta durante il salone di Los Angeles (18-30 novembre) e mantiene le specifiche della berlina, a partire dal motore 2.0 TSI: sviluppa 300 CV/380 Nm e lavora con il supporto della trasmissione DSG a sei rapporti. La Golf R Variant scatta da 0 ad 80 km/h in 3.8 secondi, raggiunge i 100 all’ora in 5.1 secondi e viene auto-limitata a 250 km/h, pur consumando appena 7.0 litri di benzina ogni 100 chilometri (163 g/km di CO2).

La trazione è integrale, con giunto viscoso Haldex di quinta generazione e funzionamento ‘misto’: in condizioni ordinarie l’auto viaggia a trazione anteriore, ma il sistema coinvolge anche l’asse posteriore non appena rilevi una perdita di aderenza. I tecnici del marchio tedesco hanno lavorato ovviamente sulla parte telaistica, ribassando l’assetto di 8 mm rispetto alle Variant più tranquille, montando ruote in lega da 18 pollici e destinando il differenziale elettronico XDS+ sia all’anteriore che al posteriore. I pneumatici misurano 225/40, ma in opzione sono disponibili cerchi da 19 pollici. Il controllo di stabilità può essere impostato nella modalità ESC Sport o può essere disattivato, premendo il tasto sulla plancia per più di tre secondi.

E’ invece offerto a pagamento il sistema DCC, che permette di gestire la risposta delle sospensioni e modificare il comportamento dell’auto in funzione della strada che deve percorrere. A livello estetico la Volkswagen Golf R Variant si caratterizza per lo specifico kit carrozzeria, per gli specchietti e per le barre al tetto satinate e per l’impianto di scarico a quattro uscite. Nell’abitacolo sono montati sedili sportivi, la pedaliera è in metallo ed alcuni particolari sono verniciati in blu, fra cui le lancette del quadro strumenti ed il bordino sul pannello porta. Il baule misura 605 litri. Di serie vengono offerti i fanali bi-xeno e l’impianto multimediale. La familiare tedesca arriverà in Europa nella primavera del 2015.

  • shares
  • +1
  • Mail